LE DOMANDE PIù FREQUENTI
Leggi le risposte alle domande che ci hanno fatto più frequentemente. Se non riesci a trovare la risposta che cercavi, scrivici utilizzando il form sottostante.

La nostra filosofia si basa, prima di tutto, sul cercare di salvare i denti, perché non esistono materiali migliori di quelli che ci ha donato madre natura. Se questo non è possibile allora optiamo per l’implantologia.

La  carie  è una patologia multifattoriale nella quale intervengono molte condizioni predisponenti, alcune delle quali difficili da determinare.

IL PROTOCOLLO DA SEGUIRE:

  1. Igiene dentale professionale con scadenza programmata dall’Odontoiatra o dall’Igienista dentale
  2. Radiografie di controllo eseguite 1 volta all’anno
  3. Visita di controllo e utilizzo DIAGNOCAM od ogni igiene professionale
  4. Seguire le corrette istruzioni di igiene orale domiciliare, personalizzate per Voi dall’Odontoiatra o dall’Igienista dentale

Dipende dalla difficoltà dell’intervento. Si va da meno di un’ora (quando l’impianto è singolo e il volume d’osso sufficiente) a un massimo di 2-3 ore (nei casi più complessi).

Assolutamente no. Usiamo un’adeguata anestesia locale e, successivamente, l’azione di farmaci anti-infiammatori allevia l’eventuale dolore post-intervento.

Nella maggior parte dei casi no, perché di solito montiamo un provvisorio che si appoggia ai denti rimasti. Se non ci sono denti sui quali montare il provvisorio, invece, ricorriamo a una protesi rimovibile ancorata alle radici rimaste.

Variano a seconda della complessità dell’intervento: solitamente vanno da un leggero gonfiore della zona interessata a possibili ematomi. Si tratta però di situazioni che si risolvono un paio di giorni grazie all’effetto del ghiaccio e dei farmaci

Certo, ma in questo caso bisogna prima rigenerare l’osso attraverso un intervento chirurgico e poi, dopo 6-12 mesi, si può procedere con l’inserimento dell’impianto.

In alcuni casi ricorriamo alla sedazione cosciente. È una forma blanda di anestesia comunemente usata per ridurre gli stati d’ansia: non si perde mai conoscenza ma si prova un senso di rilassatezza e sonnolenza tali da riuscire ad affrontare l’intervento con più serenità. Questo facilita anche il dentista nel suo lavoro. È una tecnica sicura al 100%. Anche l’ipnosi è una soluzione tecnica, che possiamo offrire grazie a medici specializzati.

Assolutamente no. Gli impianti sono in titanio e l’organismo non reagisce in nessun modo a questo metallo.

CONTATTACI PER ALTRE INFORMAZIONI

LO STUDIO DEVOTO È SICURO DA CORONAVIRUSTrattamenti in piena sicurezza sia per il paziente, sia per il professionista

Gli studi del Dr. Devoto hanno adottato le misure di protezione e prevenzione illustrate da ANDI (Associazione nazionale Dentisti italiani) e al Decalogo elaborato dal Ministero della Salute con l’Istituto Superiore di Sanità. In particolare, queste prevendono:

  • Utilizziamo dispositivi di protezione (DPI) adeguati come mascherina, guanti, occhiali..
  • E' previsto un periodo di ricambio d'aria, nell’ambiente operativo, tra un paziente e l’altro;
  • Detergiamo, per ogni nuovo paziente, con soluzioni disinfettanti tutte le superfici oggetto di contatto;

..

× Come possiamo aiutarti?